I PANDA DELL’INFANZIA MOLINI: UNA LUCE NEL BUIO DELLA PANDEMIA

La didattica a distanza è uno dei problemi causati dalla pandemia: crea disagi nella comunicazione, difficoltà logistiche legate all’uso della tecnologia, sposta il campo delle relazioni interpersonali in un luogo che impoverisce la capacità di trasmettere empatia. Inoltre è faticosa, spesso noiosa.  Per i bambini dell’infanzia si direbbe impossibile. Fermarsi a queste considerazioni vuol dire però arrendersi, e questo la scuola non può permetterselo.

Ed è proprio nel contesto della Dad  che i più piccoli della Leonardo Da Vinci hanno dimostrato che chi vuole può farcela! Giunto il momento di dimostrare il valore degli insegnanti, del loro rapporto con le famiglie e del prezioso, indispensabile loro contributo, la sezione dei bambini di tre anni, i Panda dell’infanzia Molini, le maestre e i genitori, hanno creato anche in video lezione un ambiente di apprendimento stimolante, caldo, divertente, trasformando il computer in un elemento magico capace di restituire vicinanza e benessere.

Volete sapere come? Ce lo racconta Donatella Tassotti, che parla anche a nome delle colleghe Sara e Ombretta, insegnanti della sezione dei bambini di tre anni, i “Panda”di Molini, costretti alla Dad a causa di una quarantena.

“I genitori hanno preparato i materiali occorrenti e l’indomani i piccoli, divisi in tre gruppi, erano pronti al via! Sono stati attivati laboratori di musica, teatro, ritaglio, letture, ecc. Ed ecco che agli occhi dei piccoli gli oggetti di uso quotidiano si sono trasformati in strumenti musicali, tessere per il collage, strumenti di scuola, una scuola entrata nelle loro case, fatta insieme alla famiglia e magica anche per questo”.

E del proverbio “Non tutti i mali vengono per nuocere”, questa volta  abbiamo avuto una chiara manifestazione: la dedizione e il coraggio delle maestre, la capacità di partecipare dei bambini, il valore e l’appoggio delle famiglie, la vicinanza che si può costruire anche stando lontani. Tutto questo è venuto alla luce a causa della pandemia, che ha lasciato nei bambini e negli adulti la convinzione che i problemi fanno crescere e si possono risolvere insieme.

Call Now Button